header3

In questa sezione sono presentate le produzioni del Teatro del Pratello replicabili in teatro. Non coinvolgono attori detenuti, ma attori professionisti o giovani che hanno avviato un percorso teatrale durante la detenzione e che lo hanno in seguito sviluppato.

 

CARNE VECCHIA

Spettacolo di danza contemporanea Regia Elvio Pereira de Assunçao
Interpreti creatori: Laura Bisognin Lorenzoni, Elvio Pereira de Assunçao
Video: Agnese Mattanò, Manuel Moruzzi, Andreco

scheda produzione

Lo spettacolo racconta di due danzatori in attesa per partecipare a un'audizione alla quale non saranno selezionati. Entrambi sprofondano in una crisi esistenziale dalla quale provano a uscire attraverso una forma di ribellione a tutto ciò che impedisce loro di esprimere liberamente il proprio talento.

I due danzatori vivono un caleidoscopio di emozioni, nel quale vedono chiaramente i propri limiti e quelli del sistema nel quale vivono e lavorano.

L'ansia dell'attesa con profondi e taglienti sguardi di competizione, il protagonismo esasperato dell'uno per coprire le doti dell'altro, l'angoscia del fallimento e la lotta per affermare il proprio valore artistico, sono alcuni degli stati d'animo che animano la linea drammaturgica dello spettacolo, offrendo al pubblico una chiave di lettura della storia narrata.

Le coreografie dialogano con dei video costruiti con la tecnica dello "stop motion", proveniente dal cinema di animazione.

Così come la nostra mente è capace di pensare e ragionare con una velocità maggiore rispetto alle nostre azioni che sono poi il suo frutto, anche i video saranno "accelerati" e, come se fossero delle proiezioni della mente dei due danzatori, rappresentano il linguaggio riflessivo degli interpreti, raccontando l'azione durante il provino nei diversi tempi cronologici, il loro passato, il loro presente e il loro futuro.

I video, realizzati da Agnese Mattanò, Manuel Moruzzi e Andreco, sono il veicolo che accompagna il pubblico nel mondo privato degli interpreti, coinvolgendolo e rendendolo anch'esso protagonista dalla storia.

Lo spettacolo è stato presentato presso la Casa Laboratorio di cenci nell'agosto 2010 e nel settembre 2011 a Bologna nell'ambito della rassegna estiva RIVA SUD MEDITERRANEO.

Guarda il trailer dello spettacolo

VOI CAVALIERI VAGABONDI

Reading/Spettacolo Regia di Paolo Billi
Con la Compagnia del Pratello
Video: Agnese Mattanò

scheda produzione

VOI CAVALIERI VAGABONDI è una lettura di testi elaborati da ragazzi dell'Istituto Penale Minorile di Bologna durante i laboratori di scrittura creativa all'interno dei progetti teatrali e da studenti di scuole superiori che sono stati in questi anni spettatori degli spettacoli teatrali.

Il testo è una composizione di scambi epistolari tra "dentro" e "fuori", nel quale si mescolano riflessioni e immagini sul teatro, sulla mancanza di libertà, sul pregiudizio, sulla distanza e sulla identicità di adolescenze vissute in maniera tanto diversa, tra le mura di un carcere o tra quelle di casa.

La lettura è eseguita da ragazzi liberi che hanno iniziato un percorso teatrale durante la detenzione presso l'IPM di Bologna, e da attori stabili della Compagnia del Pratello.

Una composizione video di immagini degli spettacoli realizzati in dieci anni di progetti teatrali con i ragazzi dell'Istituto Penale Minorile di Bologna fa da fondale alla lettura.

Lo spettacolo è stato presentato per la prima volta alla Festa dell'Unità di Bologna nel 2007, e ha replicato successivamente a Modena, Cesena, Bologna e Torre Pellice (TO).


miniatura-la-felicità copy

UNA TRAVERSATA CON LA FELICITA'

Reading con musica dal vivo
regia di Paolo Billi
musiche di Daniele Furlati
con Luciano Manzalini

scheda produzione

UNA TRAVERSATA CON LA FELICITA' di Medvedkin è uno spettacolo costruito intorno al fim muto del 1934 di Alexandr Medvedkin LA FELICITA', con le musiche appositamente composte ed eseguite al piano da Daniele Furlati, con la partecipazione di Luciano Manzalini, che da voce al film, attraverso didascalie e testi poetici.

La drammaturgia e la regia sono di Paolo Billi, con la collaborazione di Filippo Milani. Il film è la storia lieve e ironica di un povero contadino russo inviato dalla moglie alla ricerca della felicità, un incredibile Don Chisciotte del novecento. Luciano Manzalini si cimenta in una prova di lirica leggerezza e tragicità, che ricorda alcune figure, sospese in un nascosto sorriso, pronte a prendere il volo di Chagall.

Lo spettacolo è stato presentato per la prima volta nell'ambito della rassegna RICERCANDO DON CHISCIOTTE, nell'estate 2010.

produzioni-yahoo copy

IL CANTICO DEGLI YAHOO

Reading con musica dal vivo
regia di Paolo Billi
musiche di Daniele Furlati
con Luciano Manzalini

scheda produzione

CANTICO DEGLI YAHOO, liberamente ispirato all'opera di Swift, narra le strane avventure del chirurgo di bordo Lemuel Gulliver, che giunge, dopo l'ennesimo naufragio, nel paese degli Houyhnhnm, un mondo governato da saggi cavalli, in cui gli Yahoo (gli uomini) sono immondi animali, tanto simili, al di là delle apparenze, agli Yahoo euopei civilizzati. Lemuel Gulliver è toccato profondamente dall'incontro con gli Houyhnhnm, tanto che non desidera più tornare a casa, nel mondo governato da Yahoo vanesi, ottusi, ingordi e stupidi. Cantico degli Yahoo è un viaggio di amara satira che compone alcune delle pagine più crudeli di Swift, (tratte da: "I viaggi di Gulliver", "Il discorso sulla menzogna politica", "L'istituzione dell'Ospedale degli Incurabili", "Istruzioni per la servitù") che, dopo duecentocinquanta anni, risultano incredibilmente attuali.

Lo spettacolo nasce nell'ambito del progetto ESPERIMENTO DI TEATRO ALLA DOZZA, con i detenuti della sezione penale della Casa Circondariale di Bologna, che lo hanno presentato nel 2008 a Bologna e a Ferrara, sempre con le musiche dal vivo di Daniele Furlati.

Nella versione interpretata da Lucinao Manzalini è stato presentato nell'estate 2009 nell'ambito della rassegna tetarale PIETRE DI SCANDALO E MEMORIA.

Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo